SCREENING MAMMOGRAFICO

Lo screening mammografico ha ridotto di oltre il 30% la mortalità per il carcinoma della mammella.

Questo modello di prevenzione è offerto gratuitamente dalle Regioni attraverso chiamata da parte delle ASL alle donne dai 50 ai 69 anni.

Cosa fare se si è fuori dall'età dello screening?

Diverse Regioni hanno esteso lo screening mammografico fra 45 e 74 anni (annuale fra 45 e 49 anni e biennale fra 70 e 74 anni).

Alcune donne sono considerate ad alto rischio per un’importante storia familiare di carcinoma mammario o ovarico o perché portatrici sane di mutazioni BRCA1 e 2.

In queste donne sono raccomandate per la sorveglianza ecografia mammaria, mammografia, risonanza magnetica con mezzo di contrasto ed ecografia transvaginale; esami eseguiti secondo un programma regionale al quale si sarà indirizzati dal centro di senologia di riferimento.