Di Franco Ricci

 

Ci rincontreremo, forse, un dì

magari sulle note d'un valzer.

Senz'occhi, ti guarderò, commosso,

tu priva di bocca parlerai dolce

alle mie orecchie che non ci sono,

si chè allungherò l'inesistente mano

verso te che dimentica del tatto,

percepirai tutto il mio calore.

Allora, senza freno,

ci precipiteremo per declivi inesistenti

a godere del vento

che farà girare all'impazzata il nostro anemometro,

che non possiede no.

Creato: Sabato, 08 Giugno 2019 09:55
Condividi questa pagina

IncontraDonna onlus. Occupiamoci di seno. La donna PARTE INTEGRANTE di un percorso di salute.

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.