Eventi e progetti

Iniziative dell'Associazione IncontraDonna onlus

Per vivere in buona salute a tutte le età non basta fare indagini diagnostiche ed analisi di laboratorio ogni momento ma occorre condurre stili di vita salutari che prevedono alimentazione corretta, niente fumo, poco alcol ed attività fisica regolare.

Ad indicare la ricetta della buona salute a tutte le età è stata Adriana Bonifacino, medico oncologo specializzato in senologia, nel corso di un incontro-dibattito svoltosi al Circolo Tennis Eur il 25 gennaio 2019.

Introdotta dal Presidente del CT EUR Vincenzo Vecchio, la conferenza, svoltasi nel quadro del programma CT EUR Cultura 2019, ha toccato molti aspetti della prevenzione sanitaria, con particolare riferimento all’importanza dell’alimentazione, delle vaccinazioni e del tumore che più angustia il mondo femminile, il tumore al seno.

Stimolata dalle domande dei consiglieri Ventola, Giglioni e Tassoni, nonché dei molti soci presenti nella sala conferenze del Circolo, Bonifacino, animatrice della Onlus  Incontra donna che si occupa di prevenzione della salute femminile, ha smontato luoghi comuni, richiamato importanti precauzioni, fornito consigli operativi.

L’alimentazione migliore per prevenire qualsiasi genere di malattie è la dieta mediterranea, con il suo mix equilibrato di carboidrati, proteine, vitamine, all’interno della quale occorre eliminare gli eccessi di grassi e di zuccheri raffinati, che sono – questi ultimi – all’origine di molte infiammazioni croniche. Pertanto non servono gli integratori quando tutto ciò che serve all’organismo si trova nei cibi in natura, purchè consumati entro 4 giorni, il periodo entro il quale conservano intatti tutti i principi nutritivi.

La cura del tumore al seno ha fatto passi da gigante anche grazie allo screening di massa assicurato dalla sanità pubblica, ma la prevenzione deve migliorare se solo circa la metà delle donne si sottopone a mammografie. Occorre fare prevenzione soprattutto dopo i 40 anni perchè la diagnosi precoce è la chiave della guarigione e rivolgersi ai centri di eccellenza (vedi l’App Incontra Seno).

Attenzione infine anche ai giovani: il papillomavirus, un virus che è all’origine del tumore al collo dell’utero, può manifestarsi anche dopo molti anni da quando è stato contratto. E’ importante che i giovani, anche maschi, facciano il vaccino prima dell’inizio della vita sessuale e riproduttiva, cioè prima dei 18 anni, per poter dare copertura durante tutta la vita.

 

Da sinistra: Tassoni, Vecchio, Ventola, Bonifacino e Giglioni

 

FONTE: http://www.cteur.it/2019/02/04/bonifacino-al-ct-eur-come-vivere-in-salute-con-la-prevenzione-giusta/

 

 

 

Creato: Domenica, 10 Febbraio 2019 17:09
Condividi questa pagina

IncontraDonna onlus. Occupiamoci di seno. La donna PARTE INTEGRANTE di un percorso di salute.

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.