PILLOLE ROSA

 la rubrica curata per voi dalla prof. ssa Bonifacino

Il trattamento per una carcinoma della mammella insorto durante la gravidanza, è un tema ancora molto dibattuto. Nella pratica la gravidanza durante un tumore del seno potrebbe peggiorare la prognosi in quanto potrebbe modificare parametri biologici del tumore e il bersaglio della terapia. Le antracicline e i taxani possono essere utilizzati dopo il primo trimestre, mentre il trastuzumab deve essere evitato durante la gravidanza (Hatem Azim - Belgio, EBCC 10 2017).

Sono in aumento le donne che dopo un tumore ormonoresponsivo decidono per una gravidanza. La gravidanza sembra essere sicura per mamma e bambino, ma non bisogna pensare che la gravidanza abbia un effetto protettivo sul seno. E' importante aver sospeso da almeno 2 anni la terapia ormonale per il tumore, e ogni caso andrà singolarmente discusso in base al tipo di tumore e ai personali fattori di rischio. (Olivia Pagani - IBCSG 4814 POSITIVE trial, EBCC 10 2017).

 

Creato: Lunedì, 04 Settembre 2017 12:50
Condividi questa pagina

Il seno


Informarsi


IncontraDonna onlus. Occupiamoci di seno. La donna al centro della Salute.

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.